Premio Antonio Landieri

Il giorno 5 novembre, al Teatro Area Nord di Piscinola sono stati consegnati i premi di teatro d’impegno civile, istituiti in memoria del giovane Antonio Landieri, vittima innocente di camorra.

Premio Miglior Cartellone è andato a Sala Ichos: per dar voce a giovani compagnie. Premio Miglior Compagnia a Teatro di Legno per la continua sperimentazione di linguaggi e forme espressive. Premio Miglior Testo Originale: L’infame di Giovanni Meola. Premio Miglior Testo Straniero: Il presidente di Thomas Bernhard, regia di Carlo Cerciello, per la profonda attualità del testo. Premio Miglior Giovane Attore ad Adriano Pantaleo. Premio Miglior Giovane Attrice ex equo attori di Passaggio Segreto (Maura Perrone, Loredana Carannante, Fabiana Fazio, Fabiana Masullo, Ashai Lombardo, Roberta Serretiello) e attrici di Terra di Mezzo (Elisabetta Bevilacqua, Marina Cavaliere, Serena Lauro, Alessandra Mirra, Francesca Ponzio). Giuseppe Miale di Mauro premiato per la Miglior Regia di “La città perfetta ”  …e ancora premio per la Migliore Attrice: Nunzia Schiano per l’interpretazione cruda e profonda in La casa di Bernarda Alba. Premio Miglior scenografia a Roberto Crea per lo spettacolo Il Presidente. Premio Miglior Attore: Saverio La Ruina per Italianesi. Miglior Spettacolo: Io provo a volare di Gianfranco Berardi. Si sono susseguiti i premi alla carriera: 1° Premio alla Carriera a Dario Aquilina (Teatro dell’Anima); 2° Premio alla Carriera a Giulio Baffi rappresentate della critica teatrale campana e nazionale. Inoltre menzioni Speciali a Gomorra, scritto e diretto da Mario Gelardi, SAI – Sindacato Attori Italiano, Assemblea sulle arti della scena. Carmen Femiano riceve il Premio Dream Team.

Una serata coinvolgente, la presenza di questa molteplicità di artisti è la prova evidente che la voglia di continuare a fare teatro, nonostante le infinite difficoltà del periodo storico attule, è tanta… e in nome di essa non bisogna smettere di LOTTARE.

j.k.

Advertisements