ART GARAGE

Art Garage, Pozzuoli, 23 maggio 2012 Presentazione alla città del Forum Nazionale Salviamo il paesaggio.

Nell’ottobre 2011 reduci dal successo della battaglia contro la privatizzazione dell’acqua, due organizzazioni nazionali, Stop al consumo del suolo, nato al nord Italia per monitorare e limitare lo sfruttamento edilizio del suolo, e Slow food, per la conservazione della fertilità del terreno, organizzano una rete che ad oggi gode del sostegno di duemila cittadini e circa ottocento associazioni in tutto il territorio nazionale. Nasce il forum Salviamo il paesaggio che mira a limitare l’ulteriore urbanizzazione del suolo proponendo ai singoli comuni di censire gli immobili già esistenti e non sfruttati al fine di evitare nuove costruzioni. Un modo per sondare il territorio e scongiurare inutili e superflue cementificazioni.

A tale scopo un’equipe di esperti ha realizzato una scheda tecnica di censimento già inviata agli ottomila comuni italiani; quaranta ad oggi le risposte. A Pozzuoli, Bacoli e Quarto le schede verranno consegnate nei prossimi giorni. L’intento è quello di proporre e supportare una normativa di iniziativa popolare, in risposta al nuovo disegno di legge regionale. Il nuovo decreto, per alcuni superfluo data la regolamentazione comunitaria, tende a ridimensionare il sistema di tutela delle zone di rilevanza paesaggistica. Evidente esempio ne è il permesso dell’aumento delle volumetrie all’interno della zona rossa vesuviana o l’abrogazione per il sito di Velia nel Parco Nazionale del Cilento. L’incontro con la cittadinanza attiva di Pozzuoli è estremamente proficuo, nasce il dibattito, il confronto di idee necessita la formalizzazione dell’evento. Nuovi contatti sono stati scambiati in vista di un nuovo appuntamento.

Chiara Lucrezia Marra

Advertisements